Total Guitar Academy
Total Guitar Academy
Total Guitar Academy
Accessori

CabM di Two Notes

A cura di Alessio Erriu
Pinterest LinkedIn Tumblr

Oggi parliamo del CabM, il lettore di IR di casa Two Notes.
In uno spazio super contenuto (poco più di uno standard stomp come può essere qualsiasi pedale della BOSS), abbiamo a disposizione tantissime possibilità per la ricerca del nostro sound.

Con il programma stand alone che si chiama “Remote Control”, riusciamo via pc o addirittura via bluetooth tramite cellulare o tablet, a gestire tutti i parametri che ci servono per creare e scolpire il nostro suono in ogni minimo dettaglio.

Il pedale presenta un’interfaccia immediata, facilmente gestibile con le due manopole scroll le quali premute o ruotate ci danno accesso diretto a diverse funzioni o ci permettono di scorrere i nostri preset al fine di crearci o modificare i nostri preferiti.

Per poterlo utilizzare come IR loader se usciamo da un amplificatore, dobbiamo necessariamente passare prima attraverso una Loadbox che ci permetta di entrare con un segnale di linea. È importante specificare che a differenza del Captor non ci permette ri scaricare dorettamente la potenza di un finale. Possiamo comunque utilizzarlo come IR loader, simulando il finale di potenza dal software ed entrando direttamente nell’input dopo una catena di pedali o dopo un preamplificatore.

Oltre ai preset e alle simulazioni che troviamo all’interno della macchina, possiamo caricare liberamente i nostri IR preferiti ed avere comunque accesso ai parametri che ci sonsentono di lavorare ulteriormente il suono (abbiamo a disposizione un equalizzatore dedicato alla chitarra, uno al basso e uno “custom” che ci da più bande da poter gestire).

È molto interessante la funzione di Enhancer che ci permette di mettere a fuoco le armoniche a seconda della banda di cui necessitiamo.

Infine la possibilità di scegliere diverse simulazioni di stanze e di riverberi d’ambiente, rende questo piccolo oggetto una enorme risorsa sia in bito live che studio.

Nel video, durante il brano, verranno cambiati diversi suoni (di cui appariranno le specifiche) utilizzando il CabM sia come IR loader dopo aver attenuato il segnale del finale di potenza con una Loadbox, che come simulazione di finale dopo un preamplificatore. Tutti gli effetti sono stati inseriti dopo, direttamente nella DAW.

Buona Visione!

Comments are closed.